Fumetti

DCeased # 1 – Recensione

DCEASED_01_300-001_HD_5cbe38a4e92211.02656952

DCeased # 1

Autore: Tom Taylor, Trevor Hairsine, Stefano Gaudiano, Rain Beredo

Editore: Dc Comics

Un misterioso tecno-virus è stato rilasciato sulla Terra, infettando 600 milioni di persone e trasformandole istantaneamente in violente machine di distruzione. Gli eroi della DCU sono stati colti completamente impreparati da una pandemia di questa portata e lottano per salvare per primi i loro cari… ma cosa succede agli Eroi più forti della Terra se il mondo finisce?

E vidi, ed ecco, un cavallo pallido; e colui che vi sedeva sopra aveva nome la Morte. E Ade lo seguiva da vicino. – Rivelazione 6:8

 

DCeased-1-Cyborg

Quando DCeased è stato annunciato per la prima volta mi sono subito incuriosito, anche se speravo non si trattasse della solita apocalisse zombie. Naturalmente, il concetto di apocalisse che si svolge in un universo di supereroi, non è niente di nuovo (Marvel Zombies che La notte più profonda vengono in mente). Ma soprattutto mi chiedo :come farà Taylor, grandissimo scrittore del New York Times tra le tante cose, a far risaltare questo tipo di storia senza inciampare nel banale?Diciamocelo, è difficile raccontare una storia sugli zombi senza fare affidamento sui cliché. Eppure, Taylor, mi ha stupito scrivendo un racconto interessante e spaventoso.

La premessa è fondamentalmente che: un virus tecnologico viene diffuso attraverso i social media e altri dispositivi elettronici ,come personal computer e televisori. Chiunque lo “guardi” si trasforma in una sorta di zombi pazzo e furioso. Questa è chiaramente una storia di Tom Taylor, nel senso che è strettamente tracciata, dettagliata, sceneggiata e scritta divinamente. Infatti, l’autore, non si risparmia nella quantità di dialoghi, introspezione dei personaggi e caratterizzazione minuziosamente elaborate. Ma nonostante la quantità delle conversazioni, il tutto viene bilanciato da grandi sequenze d’azione e colpi di scena sin dalle prime pagine. L’insieme risulta veramente perfetto e mai noioso, del resto grandi personaggi, grandi dialoghi! Certo, il fatto che sia parecchio ridondante può intimorire i lettori più spensierati ma, fidatevi, non ve ne accorgerete.

DCeased-1-AAARRRGGHH

Sui doveri artistici troviamo Trevor Hairsine e Stefano Gaudiano, James Harren e Rain Beredo ai colori. Lo stile di Hairsine funziona sicuramente meglio per le scene più horror (come quella alla fine del numero che si svolge a Wayne Manor). Hairsine, Gaudiano e Beredo creano un’atmosfera lunatica, ombrosa, e quando iniziano i combattimenti, riescono a creare quella sensazione grintosa, sanguinosa e dolorosa. C’è anche un’aria di disperazione che incombe su alcune scene, perché Batman è costretto a combattere contro quelli a cui tiene, trasmettendo senso di colpa e rabbia. Un comparto grafico incredibilmente potente.

DCeased-1-Darkseid

In conclusione, questo primo numero di DCeased,  è un viaggio elettrizzante attraverso l’Universo DC. Dalla prima all’ultima pagina, siamo testimoni di grandi sequenze d’azione e dialoghi. Il racconto è anche molto divertente e potrebbe essere letto come un saggio sull’età tecnologica di oggi. A pensarci una storia in cui l’orrore viene da un dispositivo che molti di noi usiamo quotidianamente per svariate ore è davvero spaventoso. Spero che la Lion ne faccia un volume unico, anche se ne dubito. 

voto 8

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.