Film

Avengers: Endgame – dove siamo rimasti?

Ormai da mesi, insaziabilmente, aspettiamo in trepidante attesa “l’ultimo” film di casa Marvel, che chiuderà il cerchio su un ciclo andato avanti da più di 10 anni. In questo lasso di tempo ne abbiamo sentite di cotte e di crude: preveggenze, teorie ai limiti dell’assurdo, presunti spoiler e rumors su rumors. Ma quanto c’è di vero in tutto ciò? Lo scopriremo solo vedendo l’attesissimo film. Nonostante questo, Playgamesitalia, ha deciso di fare il punto della situazione su tutti i personaggi sopravvissuti allo “snap” di Thanos.

Supereroi e personaggi principali

Come tutti sanno, Endgame, segna la fine di un ciclo. Il termine di quest’ultima sequenza porterà con sé anche la formazione Avengers che tutti conosciamo, quel gruppo che ci accompagna ormai da anni al quale, volenti o nolenti, ci siamo un po’ tutti affezionati. Inutile ribadire quali, tra gli attori, ci lascerà e chi no, in quanto, ormai, le faccende legate a contratti scaduti e i non rinnovi sono di dominio pubblico. In questa sede ci limiteremo a riportare le situazioni dei nostri beniamini.

L’uomo di latta

Tony Stark, nonché Iron Man, è uno dei fortunati sopravvissuti allo “snap” di Thanos. Il filantropo miliardario, dopo il concitante scontro contro il Titano Folle, rimane sul pianeta Titano, in compagnia di Nebula. In Avengers Endgame li ritroveremo indaffarati nel tentativo di raggiungere il pianeta Terra. Sarà bello vedere che cosa si inventeranno e come Tony, reagirà alla scomparsa (e alla sconfitta) dei suoi compagni.

L’uomo bandiera

Captain America, ovvero Steve Rogers, è sopravvissuto anche lui allo schiocco fatale. Dopo aver assistito alla scomparsa di amici e compagni, ci lascia un monito che lascia presagire tutto quello che poi sarà Endgame, limitandosi a dire: “Oddio” e a quanto pare guidare i Vendicatori, o almeno quelli che ne restano, in una battaglia “finale”.

Il Dio del Tuono

Thor, angosciato dal fatto di “non aver mirato alla testa”, si sa davvero poco in merito al suo ruolo nel Film. Invece, è intuibile, grazie alle svariate clip, che assieme alla new-entry, Cap. Marvel, combatterà contro Thanos, abbattendolo con “l’ascia”. E basta? A quanto pare no. Infatti si presume che, oltre a voler sconfiggere il folle Titano, sarà alla ricerca degli asgardiani sopravvissuti, come confermato dal suo character poster.

Il Gigante di Giada

Incredibile ma vero, Bruce Banner è ancora vivo, questo nonostante il non aiuto da parte della sua controparte Hulk. Giusto per fare presente, in questi mesi svariate incognite sono girate attorno al personaggio e a quello che potrebbe essere l’aiuto concreto che potrà dare agli Avengers. Questo dovuto al terrore di Hulk – dopo averle prese di santa ragione  – di palesarsi. Nei svariati  poster ufficiali vediamo Ruffalo nei panni di Banner e non di Hulk. Escludendo i Fan-Art, un’altra congettura ha preso piede negli ultimi giorni. Che un Hulk sarà presente e sarà la versione World Breaker.

L’ex-spia russa

Natasha Romanoff, ovvero Black Widow darà manforte a Cap. Questo almeno è quello che si evince dagli svariati trailer. Il personaggio, nonostante il paragone infattibile infatti di poteri, resta sempre al centro ritagliandosi di volta in volta un ruolo che sfiora il cruciale. Psicologicamente, spiritualmente e caratterialmente, la Romanoff è fondamentale negli Avengers. Un film dedicato al personaggio è previsto per il 2020. Molto probabilmente il film in questione non sarà ambientato nel presente.

Occhio di Falco

Hawkeye, vero nome: Clint Barton ritorna affianco a “I più potenti Eroi della Terra” (o almeno quelli che ne restano), dopo aver scontato la pena agli arresti domiciliari, inflitta dovuta agli eventi in Civil War. Ahimè, a quanto pare, moglie e figlio del buon Occhio di Falco, sono tra le vittime dello “snap” di Thanos. Anche su di lui sappiamo davvero poco sul supporto che darà durante questo scontro finale. Però per quasi certo sappiamo che un’apparizione nel Film dedicato a Black Widow è quasi scontata.

Il Soldato di latta

War Machine è un’altro superstite. Indubbiamente sarà parte integrante del team nella battaglia finale. Presumibilmente James Rhodes è ancora paralizzato e continua  a muoversi grazie al supporto tecnologico fornito dalla Stark Industries.

I Guardiani

Star-Lord, Mantise Drax sono stati polverizzati su Titano, mentre Groot è scomparso nel Wakanda davanti agli occhi di Rocket. Quest’ultimo è ancora vivo e assieme a Nebula affiancheranno gli Avengers. Gamora, uccisa da Thanos, per quanto ne sappiamo dovrebbe essere intrappolata all’interno della Gemma ottenuta grazie al sacrificio fatto da parte del Titano Folle. Teoricamente dovremmo rivederli tutti nel terzo film Guardiani della Galassia vol. 3.

Il più piccolo di tutti

Ant-Man è sopravvissuto perchè durante tutto l’ambaradan si trovava intrappolato nel Regno Quantico. Intrappolato, perchè Hope Van Dyne, Hank Pym e Janet Van Dyne sono rimasti vittime dello “snap” di Thanos. Ovvio che riuscirà a liberarsi, dando probabilmente un consiglio agli Avengers; ovvero quello di utilizzare l’universo subatomico o per essere precisi, dei vortici temporali. Capito l’antifona?

La mezza Kree

La prima Eroina mezza umana e mezza aliena come saprete è stata contattata da Nick Fury nel post crediti . Captain Marvel, aiuterà gli Avengers e quasi sicuramente, Carol Danvers, combatterà al fianco del sempre più biondo Thor contro Thanos, mentre il resto dei Vendicatori sarà impegnato nel Regno Quantico. Possibile? Perché no?

Il Joker della Marvel 

Thanos, graziato dall’ingenuità di Thor, è  vivo. E lo ritroviamo su un pianeta chiamato Titano II (Questo a detta dei registi). Nonostante gli svariati trailer si sa davvero poco su come,Thanos, darà del filo da torcere agli Avengers. Sicuramente, vista l’uscita di svariate statue e action figure, utilizzerà nuovamente la spada vista nel flashback di Gamora da piccola.

Infine, l’hype ormai è alle stelle e nonostante il 99,9% dei fan non vede l’ora di vedere quest’ultimo film, resta quel piccolo sentimento di dispiacere. Quel rammarico di non vedere più gli stessi attori che ci hanno fatto sognare, che ci hanno fatto pensare, per un solo attimo, ad un mondo, seppur di fantasia, ancora ricco di speranza. Detto questo, vi saluto con una frase tratta dal comics di uno dei miei personaggi Marvel preferiti; Capitan America.

“Sono un eroe come lo sono tutti quelli che combattono per la giustizia, per la libertà e per la fratellanza! Se daremo valore alla libertà, la tirannia non metterà mai radici nella nostra terra… allora tutti saremo eroi!” (a Tales of Suspense 91, del 1967, scritta da Stan Lee.)

 

 

Annunci

Categorie:Film, News

Con tag:,,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.