“Per quanto siano irrealizzabili la gente ama i sogni. Il sogno ci dà forza e ci tormenta ci fa vivere e ci fa morire. E anche se ci abbandona le sue ceneri rimangono sempre in fondo al cuore fino alla morte.” [Berserk]

66db6cc8-47ea-40f5-876f-4cee31c8886b

Presentati per tutti coloro che non sanno chi sei

Ciao a tutti, mi chiamo Simone, ho 25 anni di lavoro faccio il tecnico informatico responsabile marketing. Sono appassionato di Videogames, Anime, Manga, Serie TV. So un nerdaccio
Quando è nata l’idea del canale?

L’idea del mio canale nasce a fine settembre 2015. Penso sia stato uno dei momenti più belli della mia vita. In quanto mi ha fatto conoscere un quantitativo di persone speciali a cui voglio un mondo
di bene. Mi ha dato anche la possibilità partecipare ad attività incredibili come il Cod Wants You con Activision nel 2017

Molti non lo sanno, ma (a detta tua) hai praticamente iniziato in parallelo con Alfonso (Sig), raccontaci di più…

Ahahahaha verissimo, praticamente prima di creare i nostri canali individuali, avevamo un canale gestito in 3. Io, Alfonso (Fear of Unkown) e Sam, di Sam’s Fortess (anche detto Samano) Il canale esiste ancora!! Nonostante sia in ibernazione a tempo indeterminato. Il suo nome? I ragazzi del volto 87! È stata una gran bella “scuola” per me. Mi ha istruito su quello che faccio oggi quotidianamente. In termini tecnici e di condivisione di contenuti.

Perché OBoguL?

In realtà questa è una domanda che mi pongono spesso ancora oggi. La risposta è divisa in più blocchi: Uno perchè è parte del mio cognome al contrario, quindi molto personale. Due (cosa quasi più importante) mi serviva un nome facile da digitare e con pochi competitors con la radice simile. Questa cosa è molto importante in termini tecnici. In quanto YT funziona come un classico motore di ricerca, più sei individualizzato, più è facile trovarti. Devi fare in modo di essere
serchabile già digitando le prime 3 lettere del tuo nome. Ovviamente appena hai un po’ di attività sul canale (video caricati). Se uno che non mi conosce mi domanda come mi chiamo su yt, fa presto a trovarmi. Perchè non è un nome lungo, ne un nome composto.

eb2b4f1e-9a8d-44f9-85b6-03ab88041b95.jpg

Cosa preferisci portare di più sul tuo canale? 

Non ho preferenza. Ovviamente se dovessi scegliere tra gli esempi preposti nella domanda sceglierei recensioni, video su leak, news, gameplay, analisi, top ecc ecc

Hai 36.180 iscritti… sai che nelle informazioni hai iscritto ancora “sono un youtuber emergente”

Ma ti dirò…Ti giro la domanda. Quand’è che uno youtuber si può definire non più emergente? 1K? 5K? 10K? C’è un numero? Boh. Io so solo che ogni giorno ho qualcosa da imparare (non si finisce mai di farlo nella vita) Io mi vedo ancora emergente, devo ancora fare il botto. Credo che uno Youtuber esca dalla fase di “emersione” Quando si può definire uno YT professionista, quindi che ne abbia fatto un vero e proprio lavoro. Ma anche li, non ci sono numeri o requisiti specifici. Io so
solo che quando arriverò a 100K (se mai ci arriverò) Toglierò quella dicitura da emergente al 100% ahahaha. Step by step io non mollo. Per citare qualcuno…

Cosa ne pensi di YouTube Italia?

YouTube Italia è da sempre una realtà a sé, rispetto ad esempio a YouTube Germania o Francia. Il nostro problema non sono solo i feed, ma anche i video che vengono suggeriti dalla piattaforma. Non sempre si tende a proporre il contenuto con significato e con ore di lavoro alle spalle. Ma piuttosto alla moda del momento. Ad esempio, se va molto Fortnite ti suggerisce tutti i canali che parlano di Fortnite, indipendentemente dalla qualità del video. D’altronde anche YouTube è un’azienda e come tale deve sopravvivere, scegliendo la strada a lei più consona in termini di guadagno della piattaforma, ma una via di mezzo non guasterebbe. Di conseguenza per poter crescere bisogna impegnarsi molto di più, sta li la vera chiave di lettura. Ovviamente YT essendo grande, ha molti altri problemi gestionali. Ma alla fine questo è lecito, visto la mole di dati che vengono processati al secondo. Nel momento in cui stai leggendo queste parole. Yt ha già elaborato decine di migliaia di minuti di video…Fai conto te.

Consiglieresti ad un giovane appassionato di intraprendere la strada del youtuber?

Dipende, lo consiglierei solo a chi ha davvero qualcosa da raccontare, altrimenti meglio limitarsi all’ascolto. Cosa altrettanto onorevole per me. Almeno non si intasa la piattaforma. Purtroppo la realtà odierna è che YT la trovo più ricca di utenti che postano video rispetto a chi li guarda. Certo, uno Youtuber può sempre essere uno spettatore, una cosa non esclude l’altra, ma spesso non è così.

9c372a50-8745-4f31-8fff-aa394f695411.jpg

Che caratteristiche deve avere secondo te uno youtuber che si rispetti?

Innanzitutto uno Youtuber deve avere la passione che lo spinge a lavorare, senza questa è inutile che stia sulla piattaforma; il rispetto per le persone, questo dev’essere una delle caratteristiche più importanti sia nella vita che sui social (ci sta lo scherzo o il “teatrino” per fare spettacolo!! ovviamente, fa parte del gioco)
Il carisma è una naturale conseguenza del fare le cose con passione e dell’essere amato. Una persona carismatica ha sicuramente più seguito.

Quindi ti piacerebbe vivere di questo? 

Assolutamente! Mi piacerebbe vivere di YouTube e magari anche di Twitch in un futuro. Ma anche quello che faccio ora non mi dispiace, sono spesso a contatto con robe fighe, Tornando al discorso di yt, Ti ripeto un sonoro SI!! Questo perché è proprio la mia più grande passione, sono Io. C’è solo una vita da vivere, meglio viverla facendo quello che si ama! Non voglio arrivare a 90 anni con più “se” e “ma” di quante gocce d’acqua ci stanno nell’oceano. La mia generazione deve imparare ad essere dinamica. Il lavoro sicuro ormai non esiste quasi più.

Cosa metti al primo posto: videogames o anime/manga? (Altro??) Perché?

Metto tutto allo stesso livello ma se proprio devo sceglierne uno direi i videogiochi perché sono più interattivi.

Il tuo anime/manga preferito? E perché?

Di Anime preferiti ne ho tanti, veramente tanti! Quello a cui sono più affezionato è Dragon Ball. Manga, invece, dico Attack on Titan!! La storia è molto bella e piena di personaggi molto intricati. Oltre a loro, posso citare SAO, One Punch Man, Tokyo Ghoul e moltissimi altri.

Qual è il tuo videogames preferito? E perché?

Difficile… Penso che Red Dead Redemption 2 lo ricorderò per sempre, un mondo così dinamico e vivo è da Oscar, getta nuovi standard negli negli open world moderni!! Una storia che mamma mia!! I brividi. Una narrazione da panico!! Comunque ci stanno anche altre menzione d’onore: The Witcher 3 (sono un mega fan dello strigo e gran lettore dei libri) La Souls saga, The Elder Scrolls – da morrowind in poi -, Metal Gear Solid nel cuore, Medievil, Resident Evil, Devil May Cry, Gears of War, Zelda BotW.

a857926b-be83-4017-8b2c-dff215bac098.jpg

Quindi sei un pciista a tutti gli effetti o ti diletti anche con console varie? 

Mi piace definirmi un multi-platform player, ossia gioco principalmente da pc perché mi permette di godere al meglio l’ esperienze audiovisiva, ma gioco molto anche su PlayStation (la PS One è stata la mia prima console, la mia mia intendo) Ho anche la Nintendo Switch, piattaforma che apprezzo molto per la sua versatilità. Anche se, in molti hanno criticato il fatto che sia tecnicamente inferiore alle altre console…. Con una bassa qualità e definizione delle immagini in game, avendo anche ragione rispetto alla concorrenza. Tuttavia non molti calcolano che la switch  non punta e non ha mai puntato al foto realismo, anche perchè la batteria non permetterebbe la sua mobilità come la permette ora. Quindi non potresti giocare a lungo fuori casa con sessioni di
gioco prolungate. Magari con una prossima versione rivisitata cambieranno l’architettura grafica della console. Favorendo un’immagine più dettagliata, un frame rate più stabile e una durata di batteria maggiorata.

Cosa ne pensi delle console-war?

Una cavolata. La vedo come una sorta di giustificazione di spesa. “Io ho preso questo e sono meglio di te” Non ci si può discutere con le persone che fanno flame su ste cose. Perciò non ci perdo mai molto tempo.

Ti reputi un fanboy del pc o semplicemente un appassionato che riconosce i limiti (qualora ci fossero) della passione che tratta?

Riconosco che il computer abbia dei limiti tecnici. Ogni anno ci sono evoluzioni tecniche dei componenti, basti pensare dalla serie 1080 alla serie RTX con il ray-tracing o dlss. Detto questo credo di non essere un fan boy in niente, non come si intende la gente almeno, sai no, il concetto di fan boy moderno intendo. So solo che chi rimane indietro è perduto lol.

Raccontaci l’IP dei tuoi sogni

l’IP dei miei sogni potrebbe essere con una narrazione alla Metal Gear Solid; un game-play profondo tipo Dark Souls o Bloodborne, una ignoranza da farci meme peggio di Skyrim, possibilità di scelte sui dialoghi come Heavy Rain, comparto tecnico alla RDR2 e personaggi carismatici come la The Witcher Saga. In un mondo fantasy epico.

Quale videogames è stato il più difficile per te? E perché?

Domanda particolarissima. In realtà non ho mai avuto particolari difficoltà a giocare a nessun tipo di gioco che io ricordi. Forse uno potrebbe essere Bloodborne, o qualche titolo della ps one che ora non ricordo, qualcosa ci sarà sicuramente. Se non contiamo quel coso..come si chiamava?!! Flappy Bird mi pare. Anche se non calcolo molto i giochi da cellulare.

ob.png

Assemblare un pc da gaming o prendere un pre-assemblato?

Assemblarlo tutta la vita! Meglio se con l’aiuto di qualcuno che lo fa proprio di professione e che sta aggiornato su tutte le caratteristiche dei prodotti di ultima gen. Con relativi requisiti dei giochi o dei programmi che si deve usare.

Quali sono i componenti indispensabili per assemblare un computer da gaming?

I componenti sono tutti indispensabili per poter far funzionare un PC al meglio, meno cose si lasciano al caso, meglio si sta. Anche un cavo messo bene fa la differenza. Quelli che però sono invece i più utili per giocare o lavorare? Processore e RAM. Ma soprattutto, l’emblema del gaming su PC, la scheda video.

Gran parte della mia infanzia è stata trascorsa davanti ad un PC a giocare agli (allora) famosi mmorpgd. Che ricordo hai di quel periodo d’oro del gaming da PC?

Io sono nato come videogiocatore da console, l’interessamento verso il PC che coltivo anche adesso è iniziato intorno al 2010/11. Grazie anche alle prime mod sui giochi più popolari e l’incremento dell’utenza su YouTube tipo Skyrim. Ho iniziato a giocare con mio zio e mio padre, ho dei bellissimi ricordi delle prime tette triangolari di Lara Croft. Avevo circa 5 anni. Era bello perché quello è stato l’inizio di tutto.

Negli scorsi anni si è discusso molto delle radiazioni emanate dal PC. Tu cosa ne pensi a riguardo? Ormai sembra che tutto faccia male, che tutto porti a diventare psicopatici e killer…

Tutto fa male. L’importante è non esagerare, anche perché le radiazioni vengono emanate pure dal cellulare che abbiamo sempre in mano o in tasca, dai fili della corrente in strada ecc ecc. Anche chiusi in casa non saremmo al sicuro, quindi dico che bisogna vivere la vita senza paura del domani. Al massimo si muore.

PASSIAMO AD ALTRO TIPO DI DOMANDE

Fidanzato, sposato, felicemente single?

Sono fidanzato da quasi 5 anni con Diana. Siamo una solida coppia diciamo, Anche lei videogioca. Capisce il mio mondo, lo rispetta, come io rispetto il suo. La chiamo “Piccolo pane” perchè sai come si dice no?! Sei buono/a come il pane. Ecco, lei è quasi sempre l’opposto ahhahah l’amo anche per questo.

ob.png

Altre passioni eccetto quelle portate sul canale?

Mi piace lo sport e mantenermi in forma. Ho praticato MMA, Boxe, Kick Boxing, basket (da quando ero in seconda elementare), palestra, amo molto muovermi anche perché nel mio lavoro sono sempre fermo e devo in qualche modo sfogarmi.

Dicci almeno 3 tuoi film preferiti
Il ritorno del Re, della saga del Signore degli Anelli di cui sono un appassionato sfegatatissimo; Il ritorno dello Jedi, un’altra delle mie saghe preferite; infine per dire un titolo che non sia parte di una saga L’ultimo Samurai, adoro l’aria che si respira guardando questo film, l’interpretazione di Tom Cruise, l’ideologia del Giappone, il concetto di samurai che significa “servire”, bellissimo!

Serata davanti ad una uber-power-mega nuovissima scheda grafica con il rischio di arrivare in ritardo ad una cena importante, oppure rimandi per essere puntuale?

Rimanderei per essere puntuale (sorrisino).

Non voglio girarci attorno, noi ci siamo sentiti per caso su Instagram dopo aver fatto l’intervista ad Alfonso; se non ricordo male è iniziato con un tuo “complimenti per l’intervista” e di questo te ne ringrazio ancora. Ma cosa ti ha colpito così tanto di noi (Playgamesitalia) rispetto magari ai blasonati e più famosi competitor?

L’intervista di Alfo mi ha colpito molto, non per il contenuto delle risposte (già le conoscevo) in quanto lo conosco dalle elementari. Lui ci aveva già parlato di voi (sia a me che a Sam) il giorno del Bologna Nerd Show. Mi sono incuriosito, scoprendo una realtà davvero interessante. Ho cominciato a leggervi e continuo a farlo. Ho giusto appena letto la recensione di Anthem. Siete professionali, una bella realtà! Dite le cose come stanno. Da quello che mi hai raccontato state crescendo, mi ci rivedo molto nelle scelte che fate. E’ bello conoscere dei redattori così professionali e simpatici, mi piace molto! Per questo adoro ciò che faccio.

Hai una frase o un motto che ti rappresenta?

“We Bolidi” perché è proprio uno slang che si usa da queste parti, lo uso molto. Oppure la intro del mio canale “Salve a tutti ragazzi io sono OBoguL vi do il benvenuto in un nuovo video sul mio canale”.

Dicci consecutivamente tre tuoi pregi e tre tuoi difetti…

Simpatico, testardo in modo positivo, ci metto passione in quello che faccio.
Lento (non sono sempre puntuale), sono molto esigente, ricerco il pelo nell’uovo

Perché iscriversi al tuo canale?

È una domanda che non mi sono mai posto perché la motivazione la deve trovare chi sceglie di iscriversi al mio canale. Io sono troppo impegnato a fare coseee. Forse questa può essere considerata una motivazione? Boh

Vuoi salutare qualcuno?

Saluto tutti quelli che mi seguono, che stanno leggendo, quelli che mi conoscono e che mi
conosceranno. Coloro che fanno parte della mia vita (i miei genitori, la mia morosa, gli amici, colleghi).. Ma anche Voi, vi ringrazio per la possibilità che mi avete dato. Tuttavia per ultimo ma non meno importante, mi ci metto anche me stesso, sarei un’ipocrita se non mi citassi. Non bisogna mai dimenticare chi si è, dove si è arrivati, dove si vuole arrivare.

Dove trovare  OBoguL? Di seguito i Link:

Parliamone tranquillamente…

Ripensando un po’ al percorso che ho fatto assieme a Simone per realizzare questa intervista, posso assicurarvi che non c’è miglior citazione (di Berserk) per aprire questo articolo. Sì certo, forse è banale parlare di “sogni”, forse può sembrare troppo taumaturgico o magari un desiderio da bimbetti…ma da quando la prospettiva di prefissarsi un’obbiettivo nella vita, magari raggiungendolo, è cosa banale? In realtà posso anche aggiungere, con estrema serenità, che mi sono trovato molto in linea con lo stile di Simone e su quella che poi è anche la mia di filosofia ai fini del progetto Playgamesitalia.
Come dice Coelho: “Credo che solo una cosa renda impossibile la realizzazione di un sogno, la paura di fallire!”
Ma quindi è possibile arrivare al punto di credere fortemente in ciò che si fa, sudando e impegnandosi, nella speranza che un giorno quella passione possa diventare un vero lavoro? Certo che si! Basta essere consapevoli che nulla cade dal cielo.
Immagino già i pensieri scellerati della serie: ancora sperate in un mondo già intriso di persone che fanno quello che fate voi? Beh, si! Fondamentalmente penso che non è tanto il contenuto in sé per sé a far sì che l’individuo possa esplodere in maniera esponenziale, piuttosto è la qualità e l’originalità con cui poi va a pizzicare certe corde emanando a sua volta quella particolarità che rende il suono diverso da tutto il contesto stesso creando cosi la famosa “mosca bianca”. Una prerogativa che spara al massimo alcune caratteristiche che ormai, diciamocelo, si riscontrano un po’ dappertutto. Simone riesce perfettamente a mixare un po’ tutto questo mettendo quel senso di Old School e modernità nei suoi video. La cosa che mi ha colpito particolarmente è soprattutto il non essere mai banale. Forse, evidentemente, è questa la sua vera peculiarità.
Annunci

Pubblicato da Paolo M.

Tutto tutto, va bene… vi racconto tutto. Quando ero in terza ho copiato all'esame di storia. Quando ero in quarta ho rubato il parrucchino di mio zio Max e me lo sono messo sul mento per fare Mosè alla recita della scuola. Quando ero in quinta ho buttato per le scale mia sorella Heidi e poi ho dato la colpa al cane… Allora mia madre mi mandò a un campeggio estivo per bambini grassi e poi una volta non ho resistito, ho mangiato due chili di panna e mi hanno cacciato” (I Goonies, 1985)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.