La prima famiglia del Marvel Universe, lo storico quartetto, è nuovamente riunito.

f4 2.jpg

I co-autori di questa nuova era fumettistica sono Dan Slott, decennale scrittore di Amazing Spider-Man e la fresca vincitrice dell’oscar Sara Pichelli (sì, il premio dell’Academy è di diritto appartenente anche alla “nostra” Sara, creatrice di Miles Morales).

Ma che fine avevano fatto i membri della formazione? Era il marzo 2016 quando la saga “Secret Wars” si concludeva. Mr. Fantastic, la Donna Invisibile, i loro figli e la Fondazione Futuro ebbero il compito di riplasmare il Multiverso, fatto a pezzi durante quell’evento distruttivo. In assenza dei capisaldi della fantastica famiglia, Ben Grimm si è unito per un breve periodo ai Guardiani della Galassia, mentre Johnny si è avvicinato agli Inumani, flirtando anche con la loro regina Medusa. I due hanno vissuto molto male questo periodo, come visto anche nel recente Marvel 2in1, ancora in corso di pubblicazione.

645 numeri dopo l’agosto del 1961, la testata dei Fantastici 4 chiudeva. Quanto può essere atteso un ritorno del genere? Cosa abbiamo letto in questi nuovi numeri?

f 4 3

Nell’ottobre del 2018 esce finalmente negli Stati Uniti Fantastic Four #1. Dopo un primo albo fatto di ricordi e promesse, Dan Slott ci porta nel cosmo Marvel dove i nostri supereroi sono vagabondi e portatori di vita. Franklin Richards, cresciuto ed estremamente potente, crea universi assieme ad Owen Reece, l’Uomo Molecola. Anche Valeria, l’altra figlia di Reed e Sue, sembra pronta a superare i genitori in quanto ad intelligenza e carattere.

Messi di fronte ad un nuovo nemico molto potente, sarà però Reed a riunire nuovamente i Fantastici 4 in un riavvicinamento che risulta caotico e che si palesa nel bel mezzo di una battaglia, per diventare poi più intimo e toccante in alcune belle tavole disegnate dalla Pichelli. Il primo arco narrativo si è quindi concluso e col quarto spillato in uscita a fine marzo in Italia, vedremo come si evolverà il lavoro di Slott.

0

Questi primi numeri non saranno di certo ricordati per l’originalità o la profondità della trama, ma risultano importantissimi ai fini delle storie a venire e piacevoli da leggere, disegnati alla grande e promettenti per il futuro della serie.

Di certo stiamo assistendo ad un ricambio generazionale, la famiglia è di nuovo riunita, ma siamo certi che sarà diversamente, ma pur sempre, fantastica. 

voto 7

Recensione per Playgamesitalia.com di: Simone “Controluce” Serafini

Annunci

Pubblicato da Paolo M.

Tutto tutto, va bene… vi racconto tutto. Quando ero in terza ho copiato all'esame di storia. Quando ero in quarta ho rubato il parrucchino di mio zio Max e me lo sono messo sul mento per fare Mosè alla recita della scuola. Quando ero in quinta ho buttato per le scale mia sorella Heidi e poi ho dato la colpa al cane… Allora mia madre mi mandò a un campeggio estivo per bambini grassi e poi una volta non ho resistito, ho mangiato due chili di panna e mi hanno cacciato” (I Goonies, 1985)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.