Welcome! Got some rare things on sale, stranger!(Mercante Resident Evil 4)

Ciao ragazzi, per chi non vi conosce come vi chiamate e quanti anni avete?

Ciao a tutti, noi siamo Leon e Ada, (Nomi d’arte ovviamente) e abbiamo 25 e 22 anni.

Come siete passati da videogiocatori a videogiocatori e Youtuber?

Tutto è partito dall’acquisto della PS4 che permetteva di condividere clip video sui vari social, da lì cosa nasce cosa e abbiamo pensato di creare un vero e proprio canale ricco di contenuti videoludici.

a08c1df6-cc50-4bd2-b607-18af11cc693d

Perché Gamers lucky?

Nonostante il significato che all’impatto può lasciare intendere un significato scontato come ‘’videogiocatori fortunati’’ in realtà il tutto viene da noi che siamo videogiocatori e dal nostro cagnolino/mascotte che si chiama Lucky.

Alcuni vi hanno criticato dicendo cose poco carine nei vostri confronti, asserendo che siete dei “cloni” dei playersinside, che cosa rispondente a queste persone?

La nostra risposta è sempre la stessa: noi ci siamo avvicinati a Youtube proprio grazie ai Playerinside e alla loro rubrica sui Bug quindi il nostro non è un plagio nei loro confronti ma solo ammirazione verso loro come persone e il loro modo di trattare i videogiochi.

YouTube lavoro o YouTube passione?

Per il momento YouTube è solo una passione dato che registrare video e ovviamente giocare ci diverte. Tuttavia in futuro speriamo di trasformarlo in una sorta di lavoro per realizzare il nostro sogno comune di avere un lavoro che ha a che fare con i videogiochi.

Quanto tempo dedicate alla creazione e al post produzione dei vostri video?

Le idee per i video ci vengono in momenti di chiacchiere quotidiane, quanto alla creazione dipende dal tipo di video, si va dai 5-10 minuti fino anche ad un oretta, mentre per la post-produzione dalle 2 ore circa in su.

Chi è (o chi sono) il vostro YouTuber preferito/i?

Come si sarà già capito, i nostri YouTuber preferiti sono i Playerinside, ma apprezziamo molto anche l’impegno e il lavoro di Quei due sul server.

Quale secondo voi sono più sopravvalutati?

Non facciamo nomi precisi, ma secondo noi gli Youtuber più sopravvalutati sono proprio quelli che hanno molti anzi troppi iscritti (sopra il milione) che per i contenuti che portano (spesso ripetitivi e senza ormai più passione) meriterebbero un decimo dei loro iscritti, al contrario di altri per esempio i Playerinside, che hanno raggiunto da poco i 500mila iscritti mentre per l’impegno che mettono nei loro video dovrebbero stare almeno al doppio.

unnamed.jpg

Quanta importanza date ai vostri iscritti?

Non diamo tanto valore al numero di iscritti ma diamo molta importanza a chi veramente ci segue per affetto e per condividere la nostra passione, ovviamente sempre nei giusti limiti.

Cosa ne pensate del discorso videogiochi = violenza?

Secondo noi i videogiochi possono influenzare un po’ la mente dei più giovani (es. Bambini che competono su Fortnite) ma non al punto dal diventare la causa di comportamenti violenti. Questo argomento lo approfondiremo in un video futuro.

Quando vi siete avvicinati per la prima volta ai videogiochi e con quale videogioco?

Leon: Avevo circa 3 anni e ricordo il mio primo gioco ‘’Alex Kidd in miracle world’’ anche se ho iniziato ad amare seriamente i videogiochi con ‘’Super Mario 64’’ su Nintendo 64

Ada: Sono sempre stata attratta dai Videogiochi, ma i miei non mi lasciavano giocare costringendomi a giocare di nascosto con la Playstation di mio Padre. Tuttavia il mio amore per i videogiochi si è manifestato pienamente quando dopo tante pressioni ho ricevuto in regalo il Nintendo DS che tra Super Mario e Animal Crossing mi ha completamente rapita.

Quale console preferite?

Tutte le nostre console hanno avuto il loro momento ‘’console preferita’’ adesso preferiamo di più Playstation 4 per il semplice motivo che è quella che stiamo utilizzando di più.

Diteci tre giochi che adorate…

Leon: 3 Giochi che mi hanno colpito particolarmente sono: Resident Evil 4, Final Fantasy X e Super Mario 64

Ada: I miei 3 giochi preferiti sono Resident Evil 4, Animal Crossing:Wild World e Super Mario Odyssey

Diteci tre giochi che non sopportate…

Non abbiamo giochi che non sopportiamo, anche se recentemente a causa di eccessive richieste di portarli sul canale arrivando anche a criticare le nostre scelte videoludiche, abbiamo preso un po’ in antipatia Fortnite, Minecraft e Rainbow Six Siege.

In questi ultimi mesi si è parlato tanto di eventuali next generation, console parlando (tipo PS5) secondo voi siamo realmente vicino ad una probabile uscita? E cosa, sempre secondo voi, dovremmo aspettarci in quanto migliorie?

Ormai è un dato di fatto che ci saranno delle nuove console, probabilmente arriveranno tra l’inizio e la fine del 2020. Abbiamo sentito di diverse migliorie nell’aria, anche se probabilmente non rinnoveranno in nessun modo i videogiochi per come li conosciamo, sono più che altro migliorie sulle console e sui vari pad, il cambiamento che ci preoccupa più di tutti è l’assenza di un lettore nelle prossime console, che andrebbe a segnare per sempre l’assolutezza dei giochi in digitale, danneggiando lo spirito di noi collezionisti.

0

Progetti futuri? Dai, fateci un piccolo spoiler!

Volentieri: uno dei nostri progetti futuri è una nuova Serie nata da un’idea di Ada a tema scolastico. Spieghiamo meglio, il titolo (per adesso provvisorio) sarà ‘’A Scuola di Videogiochi con Ada e Leon’’ abbiamo annunciato pubblicamente la serie nel video ‘’Come affrontare il nuovo anno’’ con un minispot girato in una vera scuola.

Per farla breve, noi amiamo scoprire tutto sui videogiochi e quindi porteremo in stile “lezione scolastica” un po’ tutto quello che li riguarda dalla nascita, alle pronunce fino a collegamenti con avvenimenti realmente accaduti.

Se tutto va bene inizieremo questa serie in Primavera.

Adesso passiamo alle domande gossippose.

Coppia su YouTube o anche coppia nella Vita?

Coppia nella vita da quasi 4 anni e su YouTube da 1 annetto.

Quando vi siete conosciuti?

Ci siamo conosciuti verso la fine dell’estate del 2015 e abbiamo trovato subito un’ intesa perfetta, soprattutto grazie a Resident Evil

Chi ha fatto il primo passo?

Leon: Ho notato Ada su Facebook e avendo cose in comune e abitando abbastanza vicini, ho provato a scriverle.

Convivete?

Ada: Si, ormai da più di 2 anni e recentemente Leon mi ha anche fatto la proposta di matrimonio.

Diteci reciprocamente almeno tre vostri difetti.

Leon: 3 Difetti di Ada: Pigra, Permalosa e Lunatica

Ada: 3 Difetti di Leon: Pigro, Permaloso e a volte “So tutto io”…

3 pregi?

Leon: Premurosa, spiritosa e affettuosa.

Ada: Simpatico, Dolce e Altruista.

0.jpg

Vi trovate a disposizione un genio della lampada pronto ad esaudire un solo desiderio a testa, cosa chiedete?

Leon: Di essere immortali

Ada: Così da stare per sempre insieme.

La vostra canzone?

Non abbiamo una nostra canzone, ma abbiamo un nostro gioco, che sarebbe ‘’Resident evil 4’’ che ci ha fatto innamorare l’uno dell’altra.

0

Perché seguire i Gamers Lucky?

Se amate i videogiochi dovete seguirci perchè su YouTube creeremo una bellissima avventura con noi, voi e tutti i videogiochi possibili.

Ringraziandovi e salutandovi vi lasciamo con una domanda extra; volete salutare qualcuno?

Salutiamo voi di PlayGamesItalia.com, i nostri iscritti più fedeli, che nonostante la nostra assenza sul canale sono rimasti con noi e tutti quelli che stanno leggendo questa intervista.

Ciao a tutti, grazie e alla prossima.

Grazie a voi.

_____________________________________________________

Canale Youtube 
Instagram Ufficiale 
Le nostre Magliette 
Pagina Facebook
Canale Telegram 
Gruppo Facebook
Twitter 
Canale Twitch
Email commerciale per contattarci

Annunci

Pubblicato da Paolo M.

Tutto tutto, va bene… vi racconto tutto. Quando ero in terza ho copiato all'esame di storia. Quando ero in quarta ho rubato il parrucchino di mio zio Max e me lo sono messo sul mento per fare Mosè alla recita della scuola. Quando ero in quinta ho buttato per le scale mia sorella Heidi e poi ho dato la colpa al cane… Allora mia madre mi mandò a un campeggio estivo per bambini grassi e poi una volta non ho resistito, ho mangiato due chili di panna e mi hanno cacciato” (I Goonies, 1985)

12 Comments

  1. gamersluckyleoneada 2 gennaio 2019 alle 12:49

    Un ulteriore Grazie speciale va a voi di PlayGamesItalia.com e un augurio di Buon Anno a tutti i lettori.

    Piace a 1 persona

    Rispondi

    1. Grazie mille. Bravi ragazzi andate avanti così. Buon 2019!

      Piace a 1 persona

      Rispondi

  2. Bella intervista! È bello vedere di come, il mondo del gaming è accompagnato ancora da una sana ingenuità, che prevarica sopra l’obbligo di portare medesimi contenuti triti e ritriti. Buon anno anche a voi, e buon lavoro 😉

    Piace a 1 persona

    Rispondi

    1. Grazie mille, alla fine il nostro pensiero è che se dobbiamo portare un gioco che non apprezziamo completamente per fare visualizzazioni e iscritti allora meglio non farle e portare quello che più ci piace.
      Sennò il divertimento va a perdersi.
      Grazie mille ancora e buon anno a te 🙂

      Piace a 1 persona

      Rispondi

      1. Tra le altre cose è un po’ anche la nostra filosofia, ovvero quello di non portare necessariamente tutto, così da fare visite, correndo il rischio di portare articoli o materiale che non sono nei nostri interessi. Bravi.

        Piace a 1 persona

  3. Molto interessante la vostra futura iniziativa. Come è nata questa idea?

    Piace a 2 people

    Rispondi

    1. Grazie. L’idea ci è venuta in estate , il nostro progetto iniziale era quello di portare qualcosa di originale già a Settembre, tuttavia causa lavoro a Settembre ci siamo trasferiti quindi dopo aver abbandonato un pò il canale abbiamo deciso di riprenderlo completamente in questo 2019 e se tutto va bene inizieremo questa rubrica verso marzo.
      Inoltre dato che ci piace cercare e scoprire segreti di tanti videogiochi, soprattutto di quelli usciti quando eravamo ancora troppo piccoli , abbiamo deciso di imparare (tramite ricerche) tutto quello che bisogna sapere (ad es. su Metal Gear Solid) e poi riportarlo sottoforma di lezione scolastica su YouTube in modo che chi vuole saperne di più può guardare direttamente il nostro video piuttosto che fare svariate ricerche in giro.

      Mi piace

      Rispondi

  4. Non seguo i canali Youtube in genere, essendo vecchiarello preferisco leggerne (e scriverne). Tuttavia mi interessa molto il progetto “scolastico”. Ottima iniziativa, verrò a curiosare. Continuate con la passione che vi ha spinto a iniziare e che avete trasmesso in questa intervista.

    Piace a 2 people

    Rispondi

    1. Grazie mille per l’incoraggiamento , punteremo a dare sempre del nostro meglio anche per dimostrare che non tutti i ragazzi della nostra fascia d’età non sanno più apprezzare i veri videogiochi.

      Piace a 1 persona

      Rispondi

      1. Le nuove generazioni sembrano prediligere gli MMO, gli universi online e gli acquisti in digitale superano in USA ormai da diversi anni quelli su supporto fisico. Ragazzi come voi che prediligono lo “scatolame” sembrano destinati a rientrare in una “nicchia” di mercato. Microsoft,Sony, Steam, Origin, Humble Bundle e la neonata Epic lavorano a un servizio di abbonamento alla Netflix e quando gli algoritmi di compressione saranno ottimizzati giocare in streaming converrà innanzi tutto a loro. Non è il futuro dei videogiochi che preferisco. Trovo interessante il vostro approccio per il fatto che appartenete alla fascia di età tra i 18 e i 35 anni che fino all’anno scorso è la più numerosa e, vista l’età, più consapevole del medium.

        Piace a 2 people

  5. Domanda banale, in un videogioco cosa guardate principalmente? La grafica, la storia, un po’ tutto. Grazie.

    Piace a 1 persona

    Rispondi

    1. Figurati non è banale anzi è una domanda fondamentale, principalmente la storia, non la trama in se ma il modo in cui viene raccontata, poi la modalità di gioco, un gioco può avere un ottima storia e una grafica stupenda ma se è ingiocabile non potrà mai essere veramente bello perchè l’eperienza risulterà danneggiata alla base.
      Infine la grafica perchè ovviamente come si dice anche l’occhio vuol la sua parte 😉

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.