Fumetti

Batman – Sotto il cappuccio: Recensione (no spoiler)

Batman - Sotto il cappuccio

DC comics di Judd Winick (Autore), Doug Mahnke (Autore), Paul Lee (Autore), L. Rizzi (Traduttore) Editore: Lion

PICCOLA PREMESSA: Sotto il Cappuccio è una storia in 14 numeri (dal 635/644) scritta da Judd Winick tra il 2005 è il 2006, è direttamente legata a Crisi Infinita. È stata ristampata dalla RW Lion.

Mentre è occupato a combattere i malfattori che infestano la sua città, Batman incontra un nuovo e imprevedibile avversario, Cappuccio Rosso. Si tratta di un giustiziere abile e crudele, che costringerà il Cavaliere Oscuro a fare i conti con alcuni inquietanti fantasmi del suo passato. Maschera Nera nel frattempo è diventato il signore del crimine di Gotham City e un confronto fra lui e Cappuccio Rosso potrebbe dare il via a un autentico bagno di sangue. Quali contromisure sarà costretto ad adottare il Pipistrello?

Winick è un genio, leggendolo sembra di vedere una puntata di 24. È una storia rapida e leggera, nonostante tratti temi come la droga o la morte. Winick riesce a scrivere di temi seri in modo molto leggero. E qui si ripete, i suoi dialoghi poi, sono estasianti, (nel senso buono) sono veloci, ironici e piacevoli da leggere. Così come i monologhi.  I monologhi di Winick sono, quello che noi penseremo in quelle circostanze, per questo si leggono in modo leggero. Passiamo ai disegni: Paul Lee. È ottimo, lo stile di Lee è molto adeguato alla sua scrittura. (vedete Freccia Verde e capite che intendo) Alcune tavole sono vere e proprie opere d’arte, riassumendo: UNA STORIA COL BOTTO! Winick in questa storia ha voluto evidenziare la psicologia di Bruce Wayne, mentre lotta contro i criminali insieme a Nightwing, Bruce pensa a quando Dick era ancora Robin, di quando tutto era più facile, e per questo, per lui, è dura la compagnia di Nightwing. Anche Grant Morrison affronterà questo tema durante la sua Run. Il finale a sorpresa si ripete, cosa che fa spesso Winick. Nei disegni nulla da dire, leggeri, ben realizzati, adeguati al contesto. Sembra davvero una serie televisiva, ed è fluida come tale. Durante il combattimento tra il dinamico duo e Amazo, abbiamo un pensiero di Nightwing, che va ad analizzare ancora il passato che ha avuto con Batman, del loro rapporto, paterno, ma severo. È proprio questo rapporto, che ci porta ad analizzare il vero scopo dell’opera di Winick, una lunga analisi sul passato di Batman, che attraverso spunti di vario tipo, cita aneddoti e parti di storia. Cappuccio Rosso sempre più figo, altro che la versione New 52. All’altezza di Batman Hush  sicuramente, va letta prima del Bats di Morrison perché questa storia è la “conseguenza” di Crisi Infinita.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.