Nostalgia canaglia… Con un level design che non ti aspetti.

 

Spyro the Dragon è tornato in tutto il suo splendore! Il draghetto sputafuoco, dopo più di 2 decenni, torna a svolazzare sulle console di casa vostra. Spyro, a questo giro, sarà più familiare ai giocatori giovani rispetto ai fan storici della serie. Perché? Semplice! Activision non ha semplicemente “rimasterizzato”, ma è partita da zero regalando a tutti noi videogiocatori emozioni e ambizioni che si intrecciano abilmente a sentimenti nostalgici.

144874-games-review-hands-on-spyro-reignited-trilogy-initial-review-the-most-lovingly-created-remaster-image1-vxmzkwb904

Seguendo fedelmente l’esempio di Vicarious Visions e del lavoro svolto con Crash N.Sane Trilogy, Toys For Bob non è stata da meno. Infatti ha modificato totalmente il DNA stesso del gioco ricostruendo completamente la grafica. Una trascrizione moderna dell’art design che porta Spyro ad uscire totalmente fuori dal cliché “dell’invecchiato male”.

Il nostro amico si troverà alle prese nuovamente con l’orco Nasty Norc che ha tramutato tutti i draghi in gigantesche pietre. Senza tanti giri di parole, Spyro, si troverà a viaggiare tra svariati mondi per liberare tutti i draghi e raccogliere le famigerate gemme. Con più di 100 livelli complessivamente nei tre giochi, vivrete un’avventura senza impegno, rilassante e spensierata.

144874-games-review-hands-on-spyro-before-and-after-image2-kec0ym5qrn.jpg

I giochi della trilogia Spyro sono abbastanza lineari e semplici: i livelli non sono impossibili e il gioco in sé è molto fluido e si mischia bene con la nuovissima grafica. I combattimenti sono veramente belli sia strutturalmente che meccanicamente, semplici e ma fatti ad opera d’arte. In un certo senso sono equivalenti a giochi sicuramente più odierni. Lavoro splendido per quanto riguarda le animazioni che, ancora una volta, Toys for Bob ha saputo ottimizzare perfettamente, creando dei concisi filmati che vi accompagneranno ad ogni inizio e fine di livello.

144874-games-review-hands-on-spyro-reignited-trilogy-initial-review-the-most-lovingly-created-remaster-image4-haoub5zety.jpg

Sotto l’aspetto delle meccaniche di gioco inoltre, l’amore e l’attenzione nel mantenere il gameplay esatto all’originale assicura che nulla è stato perso, dando così quel valore aggiuntivo a qualcosa di nuovo e innovativo ma nello stesso tempo fedele all’originale. Ovviamente troverete anche altre modifiche necessarie ai fini dell’adattamento del gioco alle console più moderne. Per farvi un esempio banale, avrete la possibilità di gestire la telecamera di gioco tramite la levetta analogica destra, cosa che nei controller della PS One non poteva essere fatto. Cosa molto gradita sono i punti di salvataggio automatico che, finalmente, vi assicureranno un checkpoint. La narrazione è stupenda: sobria, leggera, originale ed ovviamente migliorata. I doppiatori sono azzeccatissimi e il sound leggero e piacevole accompagnerà il nostro amico drago nel corso di tutta l’avventura. Doveroso fare presente che il gioco fisico contiene del materiale da scaricare.

144874-games-review-hands-on-spyro-reignited-trilogy-initial-review-the-most-lovingly-created-remaster-image6-0vldzkb6g7

In conclusione, la trilogia di Spyro Reignited non è semplicemente splendida, ma è puramente eterna. Indubbiamente la saga aveva bisogno di una rinfrescata per arrivare al mercato di oggi, ma Toys For Bob si è superata con un lavoro strepitoso, di quelli che non ti aspetti, mischiando arte, passione, ricordi ed emozioni. Adatto ai vecchi e ai nuovi videogiocatori, Spyro, nonostante i 2 decenni, si conferma una fiamma praticamente inestinguibile.

voto 9

Annunci

Pubblicato da Paolo M.

Tutto tutto, va bene… vi racconto tutto. Quando ero in terza ho copiato all'esame di storia. Quando ero in quarta ho rubato il parrucchino di mio zio Max e me lo sono messo sul mento per fare Mosè alla recita della scuola. Quando ero in quinta ho buttato per le scale mia sorella Heidi e poi ho dato la colpa al cane… Allora mia madre mi mandò a un campeggio estivo per bambini grassi e poi una volta non ho resistito, ho mangiato due chili di panna e mi hanno cacciato” (I Goonies, 1985)

10 Comments

  1. Bella recensione! Noto che han aggiunto la mappa in basso a sinistra..segna anche i “collezionabili”? (Tipo draghi, uova, ecc?) O serve solo per capire il livello all’incirca?

    Mi piace

    Rispondi

    1. La mappa puoi toglierla e metterla dalle opzioni. Grazie 🙂

      Mi piace

      Rispondi

  2. Ragazzi complimentissimi. La recensione mi ha messo un hype addosso che non vi dico.

    Mi piace

    Rispondi

  3. Giocato poco fa… che dire? Quoto su tutta la linea della recensione. che io ricordi, i 40 euro meglio spesi. Bella anche la video recensione. Bravi.

    Piace a 1 persona

    Rispondi

  4. I miei più sentiti complimenti Playgamesitalia. Domanda, sono presente i trofei?

    Mi piace

    Rispondi

    1. Si su PS4 assolutamente.

      Mi piace

      Rispondi

  5. Recensione ai livelli dei siti più blasonati! Complimenti ragazzi!

    Piace a 1 persona

    Rispondi

  6. Spyro lo avevo bellamente snobbato in tutte le sue edizioni. Sebbene sia un videogiocatore quasi “onnivoro”, non mi aveva mai attirato o, più probabilmente, avevo preferito dirottare le mie depresse finanze verso qualche altro titolo; all’epoca il mio portafogli era un posto ideale per i ragni che tessevano le ragnatele. La stessa cosa mi è accaduta con Crash. Evidentemente le mascotte di Sony mi stavano sulle balle, non so. Sta di fatto che pochi sono i remake per cui non bestemmio (avendoli acquistati già in originale e spesso capitolando alla nostalgia-canaglia). Quello di Crash e questo di Spyro.
    Immagino edizione PS4 per rispetto all’originale…
    Gran bel lavoro anche questa recensione. Il video l’ho seguito un paio di minuti, perdonami, ma non sono della iutiubber-gen, preferisco leggere: lo trovo più…interattivo 😉

    Piace a 2 people

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.