Nintendo

Valkyria Chronicles 4 – Recensione

Tattiche e azione, questa è la miscela esplosiva che rende Valkyria Chronicles 4 altamente sorprendente. Dopo, due sequel e uno (pseudo) spin-off, quella formula che i fan conoscono bene, ritorna.

Tolto il dente, tolto il dolore. Preferisco iniziare in quarta elencando subito quale secondo il mio parere è il più grande difetto di Valkyria Chronicles 4. Nonostante sia il quarto capito, VC4 torna alle origini, utilizzando un immutabile e identico incepit che ci riporta in quel 2008. Poca originalità in quanto meccaniche di gioco. SEGA potrebbe e dovrebbe osare di più come hanno fatto alcuni altri brand, più o meno famosi, che negli anni hanno deciso di evolversi con piccoli cambiamenti, a tratti radicali, rendendo i loro titoli più interessanti, innovati e al passo con le esigenze delle nuove generazioni di videogiocatori.

La grafica acquarello e matita è qualcosa di sublime. I colori sono saturi al punto giusto e non stancano mai gli occhi. L’atmosfera è incredibilmente in puro stile anime che stuzzica il Jappo nascosto in ognuno di noi.

Il gioco è ambientato nel 1935, in un Eurpa divisa tra Federazione e l’Impero. L’esercito imperiale aveva il controllo della Zona di guerra orientale, mentre le forze della Federazione, dando il via all’Operazione Croce del Nord, tentavano disperatamente di rovesciare gli equilibri della guerra. Il comandante dell’Unità dovrà mettere alla prova i limiti dei propri alleati, il peso della loro fiducia e i sacrifici che dovranno compiere. Questo è un racconto di un’adolescenza agrodolce: i fallimenti e le vittorie di giovani cuori in difficoltà alla ricerca di sé stessi in mezzo al caos delle battaglie.

Per farvi capire utilizzando metodi alternativi e termini pratici (che conosciamo) per una compressione più easy della storia (bellissima) di VC4 vi basta sapere che si tratta una forza misto “Germania nazista” e “Unione Sovietica”. Una forza armata pronta ad invadere il resto del mondo. Ma non è tutto perduto, infatti un folto gruppo di volontari della “Gallia” si unisce a questa epica battaglia per dare una lezione a questi “fasciocomunisti” con un grande (letteralmente) carro armato al seguito.

Il combattimento e la progressione sono stati semplificati rispetto ai precedenti. Le battaglie iniziano da una prospettiva dall’alto, ma passano a una vista classica quando si seleziona un’unità. Da lì potrete muovere le vostre unità in tempo reale (potrete essere limitati solo dai PA). In uno scontro a fuoco la prospettiva sarà uguale a quella di un qualsiasi sparatutto.

Differentemente da altri giochi del genere in Valkyria Chronicles 4 non sarete limitati ad 1 singola azione per Unità. Ad ogni turno vi sarà assegnati dei punti comando che spenderete in base alle mosse che farete. Ogni mossa costa 1 punto di comando e possono essere spesi su qualsiasi vostra unità. I combattimenti, nonostante sia un gioco tattico, sono ricchi di adrenalina e di circostanze inaspettate.

VC4, per la maggior parte del gioco, offre quella soddisfacente soddisfazione (scusate il gioco di parole) che ci ripaga totalmente. Ad un certo punto, il livello di difficoltà si impenna e ci propone delle fighting quasi impossibili. Le missioni sono incredibilmente varie e alcune possono impiegare veramente più di un’ora per essere completate.

Il cast e il profilo dei personaggi è uno dei punti forti del gioco. Ognuno ha i suoi ideali che crescono individualmente. Questo viene ulteriormente amplificato dalle vicissitudini dei personaggi stessi e delle situazioni che affronteranno all’interno del gioco che porterà loro a pagare un costo (umanamente personale) alto ma necessario.

Infine non è necessario aver giocato ai precedenti capitoli per godere di questa storia. Viaggiando in questo mondo afflitto da una pseudo guerra vi ritroverete incantanti grazie anche alle musiche presenti che ci accompagneranno passo dopo passo come Light Up My Life di Mai Kuraki. Valkyria Chronicles 4 è una novità (nonostante tutto) che sia neofiti e fan possono abbracciare.

voto 8

Annunci

Categorie:Nintendo, Recensione

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.