Spider-Man di Insomniac Games per PS4 è uno dei giochi più attesi di quest’anno. Ha avuto una storia a tratti con alcuni giochi davvero fantastici condotti negli ultimi quarant’anni, ma nessuno di loro ha raggiunto quella linea rossa che separa un gioco mediocre da uno eccezionale. 

Allora, come è arrivato ad oggi il nostro amichevole ragno di quartiere? Ripensando alla storia di Spider-Man nei videogiochi, dalle umili origini dell’Atari 2600 al passaggio attraverso una Manhattan virtuale, possiamo affermare che Spider-Man si è evoluto insieme ai videogiochi. 

1978

Un’avventura testuale della linea QuestProbe, di Adventure International. Il gioco venne poi ridistribuito nel 1984, è arrivo su tantissime piattaforme: dall’Atari 8-bit all’Apple II, dal Commodore 64 al ZX Spectrum.

1982

Spider-Man arrivò su Atari 2600, distribuito da Parker Brothers, con il cameo di Stan Lee nella pubblicità del gioco. Dall’avventura testuale si era giunti a un platform in cui si controllava l’eroe che scalava un edificio utilizzando le ragnatele per disinnescare le bombe del Goblin.

1989

Non più da solo, Spider – Man divide la scena con CAP in Spider Man & Captain America in Dr. Doom’s Revenge. Un gioco a scorrimento orizzontale sviluppato da Paragon Software.

Anni ’90

l’Uomo Ragno è protagonista di una grande produzioni di videogiochi, partendo da The Amazing Spider-Man, sviluppato sempre da Paragon per Commodore 64 e The Amazing Spider-Man vs Kingping per SEGA Master System e Mega Drive successivamente.

Nel 1991 e nel 1992  The Amazing Spider-Man 1 & 2 appare su Game Boy, con quel concept consolidato di platform a scorrimento orizzontale in un’avventura decisamente da super eroe dove bisogna salvare la povera Mary Jane.

Nel 1992 Spider – Man arriva su Super Nintendo con Spider-Man: Il Ritorno dei Sinistri Sei e Spider-Man/X-Men: La vendetta di Arcane, rimasterizzato poi  per Game Boy e Game Boy Color.

Nel 1993 per Game Boy  usci Spider-Man 3: Invasion of Spider Slayers. Sempre nel 1993, in edicola arrivava il primo dei tre giochi dell’Uomo Ragno progetto ideato da Simulmondo. Un’avventura punta e clicca abbastanza noiosa, di cui nel 1994  fu completata con l’arrivarono degli altri due capitoli. Sempre nel 1994 per Super Nintendo e SEGA Mega Drive arrivò The Amazing Spider-Man: Lethal Foes che all’epoca fu  commercializzato solo in Giappone.  Un picchiaduro a scorrimento  dal titolo Spider-Man & Venom: Maxiumum Carnage. Nel 1 995 continuo con Venom & Spider-Man: Separation Anxiety. Sempre nel 1995 per Mega Drive e Super Nintendo appare Spider-Man: The Animated Series. Era il 1996 quando, solo per Mega Drive 32X, arriva Spider-Man: Web of Fire.

Anni 2000

Nel 2000 attivo, probabilmente, il primo vero videogioco sulle sue storie del nostro amato ragno, intitolato: lo Spider-Man di Neversoft. Totalmente in 3D, e una storia originale con un gameplay action in linea con le produzioni di quei tempi. Nel 2001 arriva anche Spider-Man 2: Enter Electro, sviluppato da Vicarious Visions, che ripropone l’action in 3D. Sempre nel 2001 arrivava su Game Boy Color un nuovo titolo a scorrimento intitolato Spider-Man: Mysterio’s Menace mentre il 2002, con il tie-in del film di Sam Raimi, sbarca su PlayStation 2, Xbox e GameCube e porta l’azione 3D ad un nuovo livello grafico e tecnico. Nel 2004 esce, forse il miglior gioco sull’Uomo Ragno, Spider-Man 2: The Game. Arrivato sempre per PlayStation 2, Xbox e GameCube, nonchè il l’adattamento della seconda pellicola di Sam Raimi.

Nel 2005 arriva anche Ultimate: Spider-Man, sviluppato sempre da Vicarious Vision  basato sulle storie del nuovo universo fumettistico. Nel 2007 arriva il tie-in di Spider-Man 3, rivelandosi una trasposizione da mediocre a scendere di quello che è, tra l’altro, il peggiore dei tre film. Sempre 2007 arriva Spider-Man: Amici o Nemici, la cui unica particolarità era il poter controllare, oltre che Spider-Man, anche i suoi nemici come Goblin e Venom.

Nel 2008 arriva Spider-Man: Il Regno delle Ombre, con delle similitudini migliorate con Spider-Man 2: The Game. Nel 2010 arriva poi Spider-Man: Shattered Dimensions, che con ben quattro versioni dell’Uomo Ragno ci regala una storia originale. 2011 si presenta ai videogiocatori anche Spider-Man: Edge of Time con meno  carattere che risulta poco convincente. Nel 2012 arriva il tie-in del film di Marc Webb, dal titolo The Amazing Spider-Man, che pur avendo una trama discretamente originale risulta essere piatto.  The Amazing Spider-Man 2 si mette in prima fila nel 2014, grazie all’avvento delle nuove generazione di console, anche se il risultato è stato pessimo e fu massacrato dalla critica.

È sicuramente una storia interessante quella dello sviluppo accrescitivo del gioco da passato ad oggi, è rimane una storia assolutamente essenziale per i fan dell’eroe rosso e blu. Insomma, forse la vetta è stata vista nei primi anni del 2000, ma nessuno di questi titoli ha, veramente,  lasciato il segno. Le aspettative con questo nuovo gioco sono alle stelle, non ci resta che aspettare il 7 settembre 2018 per mettere le mani sul nuovo Spider-Man.

banner post amazon

Annunci

Pubblicato da Paolo M.

Tutto tutto, va bene… vi racconto tutto. Quando ero in terza ho copiato all'esame di storia. Quando ero in quarta ho rubato il parrucchino di mio zio Max e me lo sono messo sul mento per fare Mosè alla recita della scuola. Quando ero in quinta ho buttato per le scale mia sorella Heidi e poi ho dato la colpa al cane… Allora mia madre mi mandò a un campeggio estivo per bambini grassi e poi una volta non ho resistito, ho mangiato due chili di panna e mi hanno cacciato” (I Goonies, 1985)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.